Judy di Rupert Goold con Renée Zellweger, 1h 58’, GBR 2019

Judy Garland, che da giovanissima ha ottenuto il successo recitando ne Il mago di Oz, crescendo ha sviluppato una dipendenza dall’alcol e una grave depressione dovuta, tra le altre cose, alle anfetamine per il controllo del peso che è stata obbligata a prendere. Nel 1968, ormai quarantenne e al verde, intraprende un tour in Inghilterra che sembra essere l’occasione per aggiustare i suoi problemi.