Un itinerario tra il Medioevo reale e il Medioevo da sogno. Il primo ben si respira tra i vicoli medievali del bellissimo borgo di Bobbio, intriso di storia e incastonato tra il fiume Trebbia e l’Appennino. La visita condurrà alla scoperta della storia del monastero fondato da San Colombano nel VII secolo, con il suo prezioso mosaico policromo del XII secolo e i suoi plutei longobardi conservati in cripta, per poi proseguire al Castello Malaspina-Dal Verme, fortezza militare che svetta sopra il borgo antico, costruita dal marchese Corradino Malaspina nel 1304 per tenere sotto controllo i suoi sudditi e soprattutto il traffico di merci proveniente da Genova e diretto in Pianura Padana e concludersi con una passeggiata sul suggestivo Ponte Vecchio, detto Gobbo per la sua forma irregolare. Il secondo, invece, è il Medioevo del conte Giuseppe Visconti che, agli inizi del Novecento, costruì attorno al castello di Grazzano, un intero abitato con case, monumenti, botteghe artigiane, affreschi e sculture ispirati all’età di Mezzo.